NATURAL TRAINING by Elena Fantuzzi

• NATURAL TRAINING •

NATURAL TRAINING

by Elena Fantuzzi

Con l’avvicinarsi del Natale, come ogni anno, nasce dentro di noi un senso di colpa in previsione dei chili che prenderemo tra gli abbondanti pranzi natalizi e i cenoni dell’ultimo dell’anno. Così, chi è iscritto in palestra cerca di correre ai ripari intensificando l’attività aerobica, mentre chi non ha tempo per lo sport inizia a disperarsi per quella fetta di panettone che probabilmente dovrà evitare. Privarsi di una deliziosa porzione di dolce, però, non sarebbe giusto, ed ecco perché, per chi non va in palestra, esistono dei validi rimedi a cui fare ricorso per potersi godere le tanto attese festività e le riunioni familiari attorno alla tavola. Con i giusti accorgimenti, infatti, è possibile trasformare qualunque azione in una vera e propria attività fisica. Ad esempio, invece di parcheggiare la macchina esattamente davanti alla meta, la si può lasciare lontana e raggiungere la destinazione a piedi: venti minuti di camminata a passo svelto all’andata e al ritorno possono essere dei validi sostituti del tapis roulant. Lo stesso principio può essere seguito da chi ha un cane: piuttosto che delegare ad altri il compito di portarlo a spasso, si può sfruttare l’occasione per allenare gambe e glutei. Per chi abita ai piani alti, invece, è sufficiente abolire l’utilizzo dell’ascensore: l’unica via per arrivare a casa passa per le scale! Dal punto di vista della dieta è importante ricordare che prepararsi al Natale non significa digiunare ma scegliere un’alimentazione sana. Seguendo con attenzione questi accorgimenti, i risultati potrebbero essere sorprendenti non solo per ciò che riguarda il raggiungimento del peso forma, ma anche relativamente al proprio umore: l’attività fisica, infatti, attivando le endorfine porta a un miglioramento del tono umorale e a una riduzione degli stati di ansia e di stress. Dunque non ci sono più scuse… Per prepararsi alle feste natalizie non serve nient’altro che un paio di scarpe da ginnastica. D’altronde, una volta concluse le vacanze, l’estate non sarà più così lontana, e tenersi in forma fin da adesso aiuterebbe ad affrontare meglio la prova costume.

Elena Fantuzzi

Please follow and like us:
error

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy