TOP SPEED: “Ferrari Purosangue”

Il Cavallino, Purosangue di fatto e, finalmente, di nome

 

Non chiamatela SUV, dicono a Maranello. Insomma niente schemi, niente definizioni vincolanti. Perché, in effetti, la nuova Ferrari Purosangue gli schemi li rompe, li destruttura, li reinventa. Quattro posti, 725 cavalli e mille sorprese. Il tutto a partire da 390 mila euro.

 

“Signori cari non è un SUV. Chi ha detto SUV? È una Ferrari”.

“Signore caro, ma qui si sta in alto, si va in quattro, c’è un bagagliaio inaspettatamente capiente. È una Ferrari, però…”.

Però niente o, meglio, niente però: “Signore e signori ecco a voi la Ferrari Purosangue”. Ecco a voi si fa per dire, poiché arriverà tra qualche mese, primavera 2023. Non manca molto, in fin dei conti.

Noi l’abbiamo vista e ce la siamo fatta… raccontare. Come abbiamo detto la Purosangue è un taglio netto, una rottura, un rimescolamento degli schemi classici. Insomma un “cavallino” inaspettato che però, a guardarlo bene, è sempre in tutto e per tutto “made in Maranello”. Insomma la scuderia è inconfondibilmente Ferrari.

Una granturismo “totale” che unisce le prestazioni che ci si aspetta ad un comfort non sempre scontato in una “rossa”. Linea ingombrante, a tratti “muscolosa” ma comunque filante, con le forme che perdono il volume, si assottigliano e penetrano l’aria dopo pochi metri di strada.

Cofano in alluminio, tetto in fibra di carbonio, telaio realizzato con materiali leggeri ma dalla resistenza inarrivabile…

Rompere gli schemi, certo. Per esempio con le portiere posteriori che si aprono “controvento “ed altri accorgimenti tecnici e “stilosi” per abbassare il centro di gravità ed ottenere una distribuzione dei pesi ideale per una sportiva di rispetto.

Sportiva con la S maiuscola come accade da sempre in casa Ferrari. Ma la Purosangue è la prima Ferrari – in 75 anni di storia – con quattro porte e quattro sedili. Le quattro poltrone, tutte regolabili elettronicamente, godono di riscaldamento, ventilazione e, per quelle anteriori, programmi di massaggio. Niente display centrale: è tutto sul quadro strumenti o sullo schermo lato passeggero. Manettino per la modalità di guida, sensore per analizzare la qualità dell’aria, tetto elettrocromatico che si può scurire o schiarire premendo un pulsante…

La Purosangue trotta e galoppa: 6500 cc, motore aspirato 12 cilindri a V, 725 cavalli. Cambio doppia frizione a 8 rapporti, trazione integrale.

La Purosangue galoppa da 0 a 100 Km/h in soli 3,3 secondi; da 0 a 200 di secondi ne impiega 10,6. Il tutto senza scosse, consentendo una guida in totale tranquillità e comfort.

I Purosangue sono rari, preziosi, non tutti possono vantarsi di possederne uno in scuderia. Anche per questo Ferrari, per mantenere un buon livello di esclusività, ha annunciato che il modello si attesterà sul 20% dei volumi di vendita totali.

 

 

FERRARI PUROSANGUE

 

Motore

12 cilindri a V, 6.496 cc

 

Potenza/coppia

533 Kw (725 CV)

716 Nm a 6250 giri

 

Prestazioni

Velocità max: 310 Km/h

Da 0 a 100: 3,3 secondi

 

Peso/Dimensioni

Massa: 2.033 Kg

Altezza 158,9 cm; Larghezza 202,8 cm; Lunghezza 497 cm

 

Consumi

In corso di omologazione

 

 

Prezzo

A partire da 390.000 euro

 

 

Please follow and like us:
error

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy