TRAVEL EXPERIENCE:”Santander”

“ALLA SCOPERTA DELLE BELLEZZE DELLA CANTABRIA”

 

C’è chi dice che la città sembri uscita da una fiaba e chi la descrive come una località dal fascino nostalgico: Santander, situata a nord della Spagna, nella Cantabria, è incastonata tra le montagne e il mare, e viene considerata tra le baie più belle d’Europa.

Ludovica vi ha trascorso circa sei mesi, avendola scelta come meta della sua esperienza Erasmus, visitandola in lungo e in largo e scoprendone il lato più autentico.
“A cavallo tra il 2019 e il 2020 – racconta – ho vissuto a Santander, una località marittima molto vivace, di cui ne ho apprezzato fin da subito l’atmosfera e il suo essere così camaleontica. È la destinazione ideale per accontentare tutti i desideri, potendo scegliere tra splendide spiagge bianche con un’acqua cristallina, avventure in montagna e le bellezze architettoniche della città. Si possono distinguere quattro aree principali: le spiagge, il porto dall’anima vivace, il centro città e la penisola della Magdalena.

Santander viene considerato un resort turistico molto popolare tra gli spagnoli, soprattutto per gli appassionati di surf: si tratta, infatti, di un polo surfistico ideale per qualsiasi livello di surfing, con grandi onde ambite dagli appassionati, e si può scegliere tra circa sessanta spiagge, tra quella di Loredo e Somo o la più nota Playa del Sardinero.

Tra le piazze più pittoresche da visitare ci sono Plaza Porticada e Plaza de Canadio, la più gettonata dalla movida spagnola. Nel cuore della città si trova il Palazzo Reale della Maddalena,

sede dell’Università Internazionale di Santander.
La penisola della Magdalena è senza dubbio la parte più bella e scenografica della capitale cantabrica, con il suo parco della Magdalena che solitamente ospita il Santander Music Festival, e il Palacio de la Magdalena, che all’inizio del Novecento era la residenza estiva della famiglia reale spagnola.
Per chi fa tappa in Spagna – ovunque ci si trovi – è impossibile non lasciarsi sedurre dalle prelibatezze della loro cucina. Presso il Mercado de la Esperanza è possibile acquistare del pesce freschissimo (tra cui le rinomate acciughe del Mar Cantabrico) e non solo, oppure visitare il Barrio Pesquero, il quartiere dei pescatori locali, dove scegliere tra decine di ottimi ristoranti, o ancora andare ala ricerca del montanes cocido, il loro tipico stufato di fagioli, carne e cavoli. L’interesse di tanti turisti verso questa città è dovuto anche al fatto che rappresenta una delle vie del Cammino di Santiago de Compostela, attirando così a sé migliaia di pellegrini ogni anno.
La città è raccolta in una piccola superficie e può essere visitata a piedi in pochi giorni, non richiedendo necessariamente una lunga permanenza per essere scoperta. Per chiunque avesse voglia di lasciarsi stupire da un altro volto della Spagna o trascorrere una vacanza in una località piccola ma con un’ampia scelta di attività da svolgere, Santander è la destinazione perfetta per una breve pausa in qualunque periodo dell’anno”.

Please follow and like us:
error

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy